prodotti ricrescita capelli

Visto che come sappiamo la virilità dipende anche dal testosterone e chi cerca sesso spesso sicuramente ne ha una percentuale elevata e quindi solitamente perde i capelli abbiamo pensato di farvi cosa gradita nel descrivervi quali possono essere i prodotti ricrescita capelli migliori per la vostra calvizie da assatanati.

Quando si parla di chioma, sono tantissimi gli aspetti che vengono toccati da questo elemento: innanzitutto quelli psicologici, dato che la caduta del capello può provocare nell’uomo un senso di inadeguatezza e depressione, ma anche quelli economici, visto che sono tantissime le aziende che spacciano il loro come il miglior prodotto ricrescita capelli. Ad ogni modo, tu dovrai essere bravo a non cadere in queste trappole, e ad imparare a distinguere i prodotti contro la caduta dei capelli che valgono sul serio, da quelli che invece vengono spacciati come tali solo per farti aprire il portafoglio. Ed ecco perché oggi vedremo qual è il miglior prodotto ricrescita capelli, e quali sono le soluzioni per la calvizie androgenetica: un problema che colpisce tantissimi italiani, e che necessita dunque di un forte approfondimento.

Quali sono i prodotti per la ricrescita capelli migliori?

Il mercato attuale trabocca di prodotti che sostengono di essere la cura definitiva all’alopecia androgenetica, e che invece si rivelano semplicemente delle truffe e dei modi per spillarti denaro dalle tasche. Eppure, nonostante questa invasione di pseudo-pozioni miracolose, esiste qualcosa che può davvero aiutarti per combattere la calvizie: parliamo del Minoxidil, ovvero del miglior prodotto ricrescita capelli. Si tratta infatti di un farmaco che può realmente arrestare la caduta e favorire la ricrescita naturale dei fusti, e che potrai trovare in percentuali minime all’interno di diversi prodotti per curare l’alopecia androgenetica. Eppure non sempre il Minoxidil funziona, dato che non sempre è possibile intervenire con efficacia nella ricrescita dei capelli.

Prodotti ricrescita capelli: perché non funzionano?

 

Hai acquistato il miglior prodotto ricrescita capelli, ma dopo diversi mesi non noti ancora nessun miglioramento? Il motivo è dovuto al fatto che i follicoli piliferi sono come dei veri e propri organismi: puoi stimolarli per favorire la ricrescita del fusto solo quando sono ancora vivi, o quando sono dormienti, dunque vivi ma inattivi. Nel caso invece abbiano terminato definitivamente la loro attività, non riuscirai mai a risvegliarli e a riportarli all’azione. In questo caso, infatti, si dice che il follicolo pilifero è atrofizzato: e quando un follicolo finisce in questa condizione, non esiste al mondo rimedio che possa funzionare. Non ancora, almeno.

Quali sono i trattamenti per la ricrescita capelli?

Premesso che il miglior prodotto ricrescita capelli rimane il Minoxidil e i rimedi a base di questo farmaco (che comunque portano in dote degli effetti collaterali), va poi aggiunto che esistono altri trattamenti alternativi che possono agire sull’alopecia androgenetica e sulla calvizie, facendola nettamente retrocedere. Ad esempio, gli integratori anticaduta capelli sono una soluzione ottimale per intervenire dall’interno dell’organismo e per nutrire alla base i fusti dei capelli, direttamente attraverso i follicoli del cuoio capelluto: in questo caso, infatti, si tratta di prodotti naturali che aggiungono vitamine ed altri elementi fondamentali per la salute della chioma, che altrimenti risulterebbero molto difficili da assumere tramite una normale alimentazione, soprattutto per una questione di quantità. Questo comunque non toglie che il regime alimentare sia fondamentale per tenere in salute i capelli, e che dunque dovresti sempre evitare di mangiare fritture, cibi grassi e dedicarti ad un’alimentazione sana che includa anche frutta e verdure.

Shampoo anticaduta: funziona?

Infine, vale la pena dedicare un po’ di spazio allo shampoo anticaduta: magari non sarà il miglior prodotto ricrescita capelli, ma può comunque dare una grossa mano d’aiuto per quanto concerne l’alopecia androgenetica. Il motivo? Il suo scopo è soprattutto quello di igienizzare il cuoio capelluto aiutandolo a combattere patologie infiammatorie o batteriche come la forfora, la micosi e la dermatite seborroica: ovvero alcune delle peggiori cause che portano alla caduta del capello. Inoltre, i nutrienti contenuti da questi detergenti nutrono la chioma rinforzandola, e dunque minimizzano i rischi di caduta.