Cosa fare per riconquistare una ex? Ecco i consigli determinanti!

come riconquistare una ex fidanzata

Se vuoi riconquistare una ex perché la vostra storia è stata importante, devi prenderla come missione seria e non come un gioco d’azzardo, devi impegnarti il più possibile. La tua missione non è solo quella di riprenderla con te per un breve periodo e poi lasciarvi di nuovo dopo due mesi, no. Il tuo obiettivo, grazie a questa mini guida, sarà quello di farla tornare da te per sempre.

Come riconquistare una ex fidanzata: ti sveliamo i trucchi

Ricorda che le tue possibilità di conquistarla nuovamente non sono infinite ma ne hai solo una o al massimo due (dipende dal suo grado di sopportazione, pazienza e quanto ci tiene anche lei a te). Quindi devi stare molto attento a non sbagliare, potresti rovinare tutto.

Come prima cosa, avrai bisogno di 3 cose fondamentali:

  • Pazienza
  • Determinazione
  • Onestà

Non sarà affatto facile ma per riconquistare una ex fidanzata ne vale la pena, e di certo non ti interesserà quanta pazienza, determinazione o onestà ci vorranno per riaverla. Queste sono le tre virtù alle quali dovrai fare riferimento proprio come una specie di monaco zen. Lascia perdere tutto quello che è contrario come la fretta, la rabbia o la gelosia.

Quando perdi la ragazza che ami, sei destinato al panico. Cadi in un vortice fatto di depressione, rabbia, sbalzi d’umore. Tutto ciò è normale, ma devi saperlo gestire al meglio. Attiva quelle zone del tuo cervello che ti aiutano ad affrontare i problemi in modo logico, il cosiddetto problem solving. Lascia perdere l’ansia, il panico e la confusione.

Riconquistala partendo da te: 3 step

La prima mossa, quindi, è mettere ordine dopo che quella specie di bomba atomica ti è esplosa dentro il petto. Il tuo cuore adesso è devastato e anche a guardarti allo specchio ti vedi come derelitto, un cumulo di macerie. Rimboccati le maniche e focalizzati su questi 3 step che partono da te stesso:

  • Gestione del dolore
  • Accettazione della rottura
  • Prenditi del tempo chiedendo aiuto ai tuoi cari

Gestione del dolore

Comprendi il dolore che stai attraversando in questo momento, accettalo anziché cercare di mandarlo via. Perdere la tua ex ragazza, dal punto di vista psicologico, è come affrontare un lutto reale di una persona amata. Quindi anche in questo caso, ti troverai ad affrontare le famose 5 fasi del dolore:

  • Rifiuto
  • Rabbia
  • Contrattazione
  • Depressione
  • Accettazione

Le prime 3 fasi del dolore sono le più difficili perché potrebbero fare in modo che i tuoi comportamenti allontanino la tua ex sempre di più. Cerca quindi di gestirle, non lasciare che ti travolga la rabbia, il rifiuto o la volontà di scriverle o chiamarla per cercare di contrattare la vostra relazione manco fosse la compravendita di una casa.

Accettazione della rottura

Arrivato alla fine di queste lunghe e dolorose fasi, allora sarai pronto all’accettazione della rottura. È capitato, non puoi più farci niente. Inganna te stesso e pensa ogni giorno che il vostro esservi lasciati è qualcosa di definitivo. Questo ti darà una grandissima pace interiore ed è proprio da qui che potrai ricominciare il tuo percorso di riconquista.

Passa del tempo con amici e parenti

Non vivere il tuo dolore da solo, non allontanarti dagli altri ma accetta la mano che ti tendono. Passa del tempo con le persone che ti vogliono bene anche se non spiccicherai una parola al di fuori dell’argomento “ex fidanzata”, non importa. Loro ti aiuteranno a vedere la situazione da un nuovo punto di vista esterno e magari cercheranno di farti distrarre. Non chiuderti in te stesso, altrimenti sarà peggio e anziché guarire dal tuo dolore e migliorarti per lei, farai tutto il contrario diventando ancora più negativo e scontroso nei confronti del mondo.

Capire cosa ha causato la rottura

Se la tua ex fidanzata ti ha lasciato ci sarà un motivo, ma qual è? Sarà più difficile capirlo se prima non avete avuto grandi problemi o comunque eravate una coppia che non litiga spesso. Quando cerchi di capire le sue motivazioni, potresti cadere in diversi errori fatali che la faranno allontanare ancora di più, vediamo quali sono.

Primo errore: cercare di farle pietà, l’accattonaggio emotivo

Quante volte dopo la rottura hai pensato: “Non posso vivere senza di lei. La amo ancora e la amerò per sempre. Non posso essere felice senza di lei.”

Di solito, nella mente scatta una giustificazione per tutto. Se non puoi vivere senza di lei, pensi anche che questa sia l’unica ragione seria per riportarle da te. Grande errore! Tu non puoi vivere senza di lei ma a quanto pare lei ci riesce benissimo.

Quando cerchi di supplicare la tua ex con questi argomenti, non fai che peggiorare la situazione perché le stai mostrando quanto sei debole. La verità è che, nessuna ragazza è attratta da un ragazzo debole. Se ti comporti come se fossi infelice senza di lei (cosa che magari è davvero così), sarà sempre meno attratta da te fino a quando non deciderà di tagliarti fuori completamente dalla sua vita.

Secondo errore: chiamarla e scriverle tutto il tempo

Un altro pensiero, un’altra giustificazione che scatta nel tuo cervello di solito è: “Se mi tengo in contatto con lei, se le scrivo o la chiamo tutti i giorni, tutto tornerà come prima. Non devo permetterle di dimenticarmi.”

Qua sbagli con qualcosa di elementare. Lei a te manca, tu a lei no (dato che ti ha lasciato). Il tuo obiettivo è, invece, fare in modo che lei provi mancanza nei tuoi confronti. E come può accadere questo se fai lo stalker 24h? Più scrivi o chiami la tua ex, meno attraente sarai ai suoi occhi.

 Terzo errore: dirle quanto la ami e che lotterai per riaverla

Ti sei mai ritrovato a pensare: “Farò di tutto per riportarla indietro. La sposerò domani se devo. Sarò d’accordo con tutto ciò che vuole da me e farò qualsiasi cosa per renderla felice.”? Questi sono ragionamenti che dovevi fare quando stavi con lei, non dopo, adesso è troppo tardi per crogiolarsi in queste promesse fatte solo a te stesso.

Se le dici quanto la ami adesso, questo ti farà sembrare bisognoso di attenzioni e disperato. Alle donne non piacciono gli uomini zerbino, quindi la prima cosa che non devi perdere mai è la dignità soprattutto il questi casi. Non riempirla di promesse, non farti trovare sotto caso con l’anello di brillanti, orami sei fuori tempo massimo e appari solo come ridicolo e sfigato.

Conclusioni

Per riconquistare una ex, parti da te stesso. Accetta il dolore, stai in compagnia degli amici e della tua famiglia. Resisti alla tentazione di chiamarla continuamente e di farle mille dichiarazioni riguardo il tuo amore. Se ti mostrerai come una persona nuova, più matura razionale e con dell’amor proprio, allora lei potrebbe tornare da te. Stai attento agli errori che abbiamo segnalato perché di occasioni per riconquistare una ex fidanzata non ne hai di infinite!

Lascia un commento